Fontana Duomo Taormina

🇬🇧On the square, just in front of the Cathedral, stands the fountain of Piazza Duomo.

Made in Baroque style, it is also called “4 fountains” from the 4 columns that are located at the corners of the central basin and which are surmounted by marine horses from whose mouth came the water that ended in the trays below.
The fountain was built in 1635 by order of the administrators of the time.
The central part consists of 2 tanks: the one below is supported by four clumsy putti, the one above by monsters.
On the outer edge of the large basin, the names of the administrators who ordered the construction are carved: Vincenzo Cacopardo – Cesare Cipolla – Vincenzo Spuches – Geronimo Mena.

At the top, above the two pools, is the Minotaur, a half-human monster and a half-horse, which is the emblem of the city of Taormina. Depicted in the female version, it has two arms that hold a sphere and a scepter, symbols of power.

🇮🇹Sulla piazza, proprio di fronte alla Cattedrale, sorge la fontana di Piazza Duomo.

Realizzata in stile barocco,  viene anche chiamata “4 fontane” dalle 4 colonne che si trovano agli angoli della vasca centrale e che sono sormontate da cavalli marini dalla cui bocca usciva l’acqua che finiva nelle vaschette sottostanti.
La fontana fu costruita nel 1635 per ordine degli amministratori del tempo.
La parte centrale è costituita da 2 vasche: quella sottostante è sorretta da quattro goffi puttini, quella sovrastante da dei mostri.
Sull’orlo esterno della vasca grande, sono scolpiti i nomi degli amministratori che ne ordinarono la costruzione: Vincenzo Cacopardo – Cesare Cipolla – Vincenzo Spuches – Geronimo Mena.

In alto, sopra le due vasche, si trova il Minotauro, mostro mezzo umano e mezzo cavallo, che è lo stemma della città di Taormina. Raffigurato in versione femminile, è dotato di due braccia che reggono una sfera ed uno scettro, simboli del potere.

Please follow and like us:
20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *